PROCEDURA TIPO II: "invito a presentare LEONARDO" pubblicato dalla Commisssione.

Fase 1
La Commissione organizza un "invito a presentare proposte" comunitario sotto la sua responsabilità e secondo regole (priorità, modalità, calendario, procedure di ricevimento e controllo di competenza delle proposte) stabilite previo parere del comitato, in modo coerente con le regole degli inviti a presentare proposte della procedura di tipo I.

Fase 2
I coordinatori di progetto presentano la loro proposta direttamente alla Commissione e ne inviano una copia all'istanza nazionale competente del paese partecipante pertinente. Come nel caso della procedura "invito a presentare proposte nazionali", gli altri operatori associati alla proposta non presentano la proposta parallelamente.

Fase 3
La Commissione, con l'appoggio di un gruppo di esperti indipendenti designati dai paesi partecipanti e nominati dalla Commissione, effettua una preselezione dei progetti che ha ricevuto in base alle condizioni di ammissibilità e agli elementi di valutazione aggiuntivi citati in precedenza nella presente guida. Inoltre, in tale fase di selezione preliminare la Commissione terrà conto del modo in cui i progetti sostengono e completano le azioni dei paesi partecipanti rivolte alle imprese e ai lavoratori, esaminando in particolare gli aspetti seguenti: il grado di partecipazione e d'impegno delle imprese e delle parti sociali in ciascuna proposta; il cofinanziamento da parte delle autorità pubbliche o delle fonti private; gli effetti attesi in termini di impatto sulle azioni di formazione per i lavoratori e le imprese; la capacità di demoltiplicazione ulteriore dei risultati del progetto; la capacità di sperimentazione mediante scambi, per esempio nel contesto di ulteriori inviti a presentare proposte. Questo elenco di selezione preliminare dà luogo ad un esame bilaterale della Commissione con ogni paese partecipante, a partire dalle relazioni dei paesi partecipanti, per valutare come il progetto sostiene e completa le azioni rivolte alle imprese e ai lavoratori dello Stato membro in causa.

Fase 4
La Commissione presenta il suo elenco di preselezione al Comitato del programma e stabilisce l'elenco definitivo di selezione previo parere di quest'ultimo.