ANNO DI APPROVAZIONE
1995
TITOLO
ECOCOMPTE. Instruments for
eco-accountancy for the preparation
of new professional figures
in the environment field and in
the agro-food sector
CONTRAENTE
A.I.S.C.R.I.S.
Viale Pasteur, 10
00144 Roma
Tel. 06/5903579
Fax 06/5912975
SETTORE
II
MISURA
1.1.A/54
DURATA
1 anno
PERSONA DA CONTATTARE
Giovanni Treviso
PARTENARIATO (nazionale/transnazionale)
FEDERATION OF GREEK INDUSTRIES (Grecia ) - VDI/VDE TECHNOLOGIEZENTRUM INFORMATIONSTECHNICK (Germania) - FOE (Austria) - AMICI DELLA TERRA (Italia) - UNIVERSITA' DI PAVIA - DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA ELETTRICA (Italia)
SETTORE INTERVENTO
Agroalimentare/Costruzioni/Ambientale
IMPATTO PREVISTO
Europeo/Nazionale
PAROLE CHIAVE
Nuovi bacini d'impiego
OBIETTIVI
* Preparare e formare tecnici e quadri, inseriti in diverse realtà aziendali, alle nuove tecniche di gestione ambientale e di sviluppo sostenibile nel settore agroalimentare.
* Prevedere la promozione delle competenze chiave nel campo dell'ecoaudit e dell'ecobilancio, orientata all'autoformazione e alla formazione a distanza.
BENEFICIARI
* Imprenditori, quadri aziendali e consulenti del settore.
* Docenti e organizzazioni di attività formative in campo aziendale.
PRODOTTI REALIZZATI O IN FASE DI REALIZZAZIONE

Nell'ambito del progetto è stato realizzato un percorso formativo, su un sito Internet, per diffondere la conoscenza di un nuovo strumento per la valutazione sull'impatto ambientale di prodotti di consumo: l'ecobilancio.
Per delimitare il modello fornito nel percorso si è scelto di limitare gli esempi a due comparti: edilizio e agroalimentare.

Il percorso formativo si articola su due livelli di apprendimento:
1. la prima sezione fornisce all'utente inesperto un'infarinatura teorica che gli permette di comprendere il significato e la funzione dello strumento e di valutare gli esempi forniti;
2. la seconda sezione contiene approfondimenti e chiarimenti metodologici per permettere all'utente di realizzare in proprio degli ecobilanci di processi produttivi.
Vi è poi un a una sezione dedicata alla presentazione di casi di studio che contengono esempi di ecobilancio, realizzati sulla base dei dati raccolti in Italia, Francia e Austria. Alcuni di questi casi di studio sono documenti ipertestuali che costituiscono delle presentazioni di dati in forma armonica e integrata. Altri casi di studio sono invece presentati in forma di foglio elettronico e contengono flow sheet e diagrammi di illustrazione grafica dei processi produttivi. I dati di processo inseriti in questi fogli elettronici sono modificabili dall'utente ed il software consente un immediato calcolo degli impatti relativi a ciascuna delle fasi produttive.

I prodotti oggetto dei casi di studio sono: birra (Austria), mattoni (Austria), pesce (Francia), mele (Italia), pere (Italia), pesche (Italia).
Il sito contiene inoltre dei riferimenti bibliografici e link verso altri siti.
Una sezione d'inchiesta per conoscere i prodotti e i processi produttivi in cui l'utente ritiene sia necessario o consigliabile stimolare l'applicazione dell'ecobilancio, completa il sito.

Il prodotto è destinato ad operatori del settore ambientale che vogliono conoscere l'ecobilancio per valutare gli impatti ambientali legati all'intero ciclo di vita di un prodotto.

I casi di studio trattati sono specificamente mirati al settore agroalimentare ad a quello dell'edilizia, per cui anche gli operatori di questi comparti sono potenzialmente interessati al prodotto.

Il sito (http://www.fita.it/ecocompte) viene aggiornato periodicamente con nuovi dati, nuovi casi di studio e nuove informazioni sulle evoluzioni della normativa ISO-EN 14040, al fine di creare una vera e propria banca dati ambientale sui processi produttivi utilizzati in Italia sia nei due settori target del progetto (edilizia e agroalimentare), sia in altri settori industriali.