ANNO DI APPROVAZIONE
1996
TITOLO
Qualcert
CONTRAENTE
Consorzio Aziende Metallurgiche Metalmeccaniche Torino
Via Vela, 17 10128 Torino
Tel. 011/5718305
Fax 011/5718379
SETTORE
II
MISURA
1.1.A/52
DURATA
2 anni
PERSONA DA CONTATTARE
Licia Devalle
PARTENARIATO (nazionale/transnazionale)
ASSOCIACAO DOS INDUSTRIAIS MATALURGICOS, METALMECCANICOS E AFINS DE PORTUGAL (Portogallo) - CGIL BILDUNGSWERK E. V. (Portogallo) - GROUP ASFODEL (Francia) - ROMAN T.O. (Romania)
SETTORE INTERVENTO
Attività manifatturiere
IMPATTO PREVISTO
Settoriale
PAROLE CHIAVE
Nuove tecnologie e formazione/ PMI/ Qualità del sistema/ Valutazione-certificazione
OBIETTIVI
* Fornire il personale delle PMI del settore manufatturiero di un sistema di supporto multimediale in autoapprendimento (CD-ROM) in grado di supportare le imprese nell'acquisizione delle procedure per il conseguimento della certificazione di qualità. Accrescere la motivazione, la responsabilità e le competenze del personale a tutti i livelli nel rispetto dell'approccio alla qualità. Sviluppare un nuovo concetto di qualità che implichi un cambiamento nella mentalità del personale esecutivo e dei manager. Introdurre nelle imprese un sistema atto a facilitare il flusso di informazioni fra i differenti comparti dell'impresa.
BENEFICIARI
* Enti di formazione e imprese del settore manufatturiero e non. Università.

PRODOTTI REALIZZATI O IN FASE DI REALIZZAZIONE

Il prodotto principale realizzato nell'ambito del progetto è uno strumento di assistenza per la realizzazione e la certificazione di un sistema di qualità all'interno delle imprese, ai sensi della normativa ISO 9000. Tale strumento, su CD-Rom, è stato concepito come un "consulente interattivo", che fornisce alle PMI tutte le informazioni teoriche ed operative necessarie per svolgere un'autoanalisi, volta ad identificare le principali problematiche da affrontare per introdurre il Total Quality Management System nella propria realtà aziendale.


Il CD risulta strutturato essenzialmente in tre parti:
- introduzione;
- percorso formativo in moduli sulla tematica delle certificazione di qualità e, in particolare, sulle metodologie da applicare all'interno dell'impresa per realizzare un sistema di qualità e per controllarne tutti gli aspetti tecnico-gestionali;
- accesso alla base documentale sulla qualità aziendale.


La prima parte contiene una descrizione dell'architettura del CD, delle sue caratteristiche tecniche, e delle procedure per la navigazione; in questa sezione vengono inoltre brevemente presentati gli organismi partner del progetto, le caratteristiche principali del Programma Leonardo e la Direzione Generale di riferimento all'interno della Commissione europea.


Con la seconda parte si entra nel vivo delle tematiche trattate dal progetto. Il primo modulo è di introduzione alla qualità e sensibilizzazione alla certificazione ISO 9000. La realizzazione di un "sistema qualità" nell'ambito di un'impresa implica l'adozione di una struttura organizzativa, di procedure, di processi e risorse necessari ad attuare la gestione per la qualità. L'assicurazione della qualità si ottiene essenzialmente attraverso le seguenti fasi: identificazione e classificazione dei processi critici e di business; definizione delle regole che disciplinano il funzionamento dell'azienda (il "Manuale Qualità"); informazione del personale sui regolamenti adottati ed applicazione degli stessi; audit ed individuazione delle modifiche e dei miglioramenti da apportare alle procedure prescelte. Acquisire la certificazione ISO 9000 consente alle imprese di meglio gestire e controllare i processi aziendali, di ottemperare a leggi e normative tecniche, di conseguire la soddisfazione dei clienti, di mantenere i propri mercati e conquistarne di nuovi, di migliorare la propria immagine sul mercato.

Il secondo modulo riguarda invece gli aspetti tecnici per l'ottenimento della certificazione e presenta i principali enti certificatori di sistemi di qualità, gli enti garanti che a loro volta accreditano i certificatori (per l'Italia tale ruolo è svolto da SINCERT) e le varie fasi di una procedura di certificazione. Tale procedura risulta così articolata: identificazione dell'azienda; valutazione documentale preliminare (essenzialmente verifica della conformità del manuale di qualità), audit di certificazione; rilascio del certificato; audit di controllo per la conferma o il ritiro del certificato.

La terza parte del CD ("Accesso al sistema di documentazione per i processi dell'azienda e la piramide documentale") riguarda la base documentale sulla qualità aziendale ed in particolare: i contenuti delle sezioni del Manuale Qualità; le procedure standard per l'assicurazione di qualità; le istruzioni di lavoro; la modulistica per la raccolta dei dati; le modalità di gestione ed aggiornamento dell'organigramma aziendale e dei flow-chart (o diagrammi del ciclo di lavorazione); i contenuti dei flow-chart relativi ai processi di progettazione e sviluppo, di approvvigionamento, di produzione, di commercializzazione e di assistenza.

Il CD è terminato ed è stato collaudato e validato da un gruppo di aziende pilota appartenenti al comparto metalmeccanico. Il prodotto si rivolge a quadri e responsabili di risorse umane e, più in generale, ai manager delle imprese interessate a realizzare al proprio interno i sistemi di qualità.
Il CD è disponibile per consultazione, nelle versioni italiana e francese, presso l'organismo contraente.