ANNO DI APPROVAZIONE
1995
TITOLO
MIDA Innovative learning methodologies
for the integration of disables in initial
vocational training and education paths
CONTRAENTE
ENFAP-UIL
L.go Ascianghi, 5
00153 Roma
Tel. 06/585541
Fax 06/58554208
SETTORE
I
MISURA
1.1.E/38
DURATA
3 anni
PERSONA DA CONTATTARE
Angelo Regini
PARTENARIATO (nazionale/transnazionale)
LPDM (Portogallo) - FOREM (Spagna) - BWF-BERUFSFORTBILDUNG (Germania) - EUROPLIROFORISSI (Grecia) - COOPERATIVA EIDOS (Italia) - ENEA (Italia)
SETTORE INTERVENTO
Formazione Disabili
IMPATTO PREVISTO
Settoriale
PAROLE CHIAVE
Certificazione Competenze-crediti formativi
OBIETTIVI
* Creare strumenti, metodologie e ausili innovativi che consentano di adattare i percorsi formativi iniziali per allievi disabili che hanno difficoltà e ritardi di apprendimento.
* Studiare particolari indicatori di valutazione e certificazione delle competenze acquisite che si traducano in crediti formativi spendibili o per una migliore scelta nel proseguimento degli studi, o per l'inserimento in percorsi di formazione, o comunque utilizzabili dal disabile presso le aziende.
* Sviluppare un'applicazione pratica attraverso l'individuazione, progettazione e realizzazione di apposite sperimentazioni dotate di piani didattici e formativi in ordine a precise skills didattiche e professionali.
BENEFICIARI
* Portatori di handicap inseriti o da inserire in percorsi di istruzione scolastica e formativa.
* Operatori della formazione.
* Operatori della scuola.
* Operatori sociali e sanitari.
PRODOTTI REALIZZATI O IN FASE DI REALIZZAZIONE

Il primo prodotto del progetto consta di uno studio comparativo sullo stato dell'arte, in termini legislativi e di prassi, dell'integrazione dei disabili nel sistema formativo e di istruzione.
Lo studio comparativo nasce da una sintesi dei tre studi sul livello di integrazione dei disabili nel sistema formativo dei tre paesi partner del progetto.

Il secondo prodotto del progetto consiste nella messa a punto di una metodologia per l'individuazione dei fabbisogni formativi dei disabili. Tale metodologia si basa sull'elaborazione di tre casi di studio su tre differenti casi di disabilità: la motoria, il ritardo mentale lieve, la sensoriale prelinguistica lieve.

Il terzo prodotto del progetto è composto da tre moduli formativi concepiti come ausilii di apprendimento per i tre casi di disabilità oggetto degli studi di caso, che riguardano ognuno un profilo specifico.
I tre prodotti, in italiano, sono disponibili in forma cartacea e consultabili presso la sede ENFAP-UIL e in forma informatizzata su internet al seguente indirizzo http://www.enfap.it/mida/index.htm, dove è stato costruito un sito appositamente per il progetto.

Destinatari dei prodotti sono gli operatori sociosanitari, i formatori, gli insegnanti di ruolo e di sostegno, beneficiari del prodotti sono i disabili.