ANNO DI APPROVAZIONE
1999
TITOLO
Pollicino
CONTRAENTE
I.T.C. Antonio Marro
Strada Torino, 32
10024 Moncalieri (To)
Tel. ++39-011-6407186
Fax ++39-011-6432596
E-mail: marro@arpnet.it
SETTORE
I
MISURA
1.1.C/260
DURATA
18 mesi
PERSONA DA CONTATTARE
Luciano Paschetta

PARTENARIATO
GRETA DE ROMBAS (Francia) – FUNDACAO PARA O DESENVOLVIMENTO (Portogallo) – UNIVERSITATEA POLITEHNICA (Romania) - ISTITUTO WATSON Ricerca Formazione e Consulenza (Italia) - I.T.C. Rosa Luxemburg (Italia) - I.T.C.S. V. e L. Arduino (Italia) - I.T.I.S. J. C. Maxwell (Italia) – CNA (Italia) - A.P.D.A.I. (Italia)

SETTORE INTERVENTO
Istruzione
IMPATTO PREVISTO
Dialogo Sociale
PAROLE CHIAVE
Lotta all’esclusione e drop-out

OBIETTIVI
Il progetto Pollicino intende promuovere strutture di orientamento professionale adeguate alle reali esigenze del mercato del lavoro, alle abilità degli individui e utilizzabili a largo raggio. Nell'arco del progetto si integrano i seguenti obiettivi:
  • realizzare una metodologia di auto - orientamento professionale innovativa nel contesto dello svantaggio sociale;
  • rendere questa metodologia accessibile a qualsiasi figura professionale grazie alla erogazione autonoma;
  • tradurre la metodologia in un ipertesto di facile consultazione e utilizzo grazie all'inserimento in Internet;
  • favorire il dialogo tra i giovani, le famiglie , il sistema educativo e il mondo del lavoro tramite le interviste e la cooperazione nella realizzazione del progetto;
  • definire le abilità, le competenze, gli interessi e le aspettative dei giovani tramite i formulari di autovalutazione;
  • adeguare le aspettative dei giovani alla luce delle abilità realmente possedute e alla luce delle effettive richieste provenienti dalle aziende.
BENEFICIARI
Beneficiari diretti del progetto sono, oltre a 30 allievi per ogni Paese, 80 allievi svantaggiati a rischio di drop out e 20 in situazione di handicap frequentanti le scuole medie secondarie in Italia.

Beneficiari indiretti sono gli insegnanti e gli organismi dei 4 Paesi Partner che dispongono a fine progetto di un manuale dalla metodologia di orientamento agile e innovativa.

Possono essere inoltre considerati beneficiari indiretti a livello europeo tutti gli utenti di Internet che collegandosi al sito preposto utilizzino le informazioni e i questionari contenuti nell'ipertesto.

PRODOTTI REALIZZATI O IN FASE DI REALIZZAZIONE
Obiettivo principale del progetto era quello di elaborare una metodologia di auto-orientamento destinato a studenti delle scuole medie e superiori s rischio di drop-out e a studenti in situazione di handicap intellettivo lieve motorio e sensoriale, tali tipologie di studenti rappresentano, infatti, le fasce più deboli nel mercato del lavoro e a maggior rischio di esclusione sociale.

La metodologia realizzata consente l’acquisizione di competenze, da parte degli studenti tramite la compilazione di semplici questionari.

Dopo aver risposto alle domande presenti nel questionario gli studenti diventano più consapevoli delle loro abilità, delle specifiche esigenze del mercato del lavoro e ad integrare ed armonizzare le loro competenze.

Gli studenti sono così in grado di scegliere il percorso formativo che renda più facile il loro inserimento professionale.

Il prodotto finale del progetto è il questionario di auto-orientamento realizzato su floppy disk.

Il questionario, a risposta multipla, intitolato “Scheda di autoriflessione sull’incertezza della scelta scolastica” consente di scegliere tra varie opzioni possibili, la definizione che meglio esplica il tipo di emozione provato nella fase di conclusione delle scuole medie e nell’approssimarsi della decisione su quale sia il percorso formativo più adatto alle inclinazioni dello studente.

Il questionario aiuta lo studente, infatti, a scegliere la formazione più adatta alla sua reale potenzialità in linea ai tipi di lavoro più richieste dalle aziende di piccole, medie e grandi dimensioni.

Il questionario è stato realizzato in lingua italiana e consta di 10 domande.

Il questionario è disponibile preso l’ente contraente.