ANNO DI APPROVAZIONE
1999
TITOLO
D.I.O.N.I.S.O - Definizione di figure professionali Innovative per favorire forme di Occupazione nei nuovi giacimenti di Impiego anche attraverso la creazione di imprese di Servizi di Ospitalità e di viaggio
CONTRAENTE
I.P.S.S.C.T. “Nicola Garrone”
Via della Stella, 7
00041 Albano Laziale (ROMA)
Tel. ++39-06-9320890
Fax ++39-06-9323128
E-mail: vandamen@tin.it


SETTORE
I
MISURA
1.1.A/246
DURATA
18 mesi
PERSONA DA CONTATTARE
Vanda Menghini

PARTENARIATO
I.P.S.S.C.T. “Maffeo Pantaleoni” (Italia) - COMUNE DI ALBANO LAZIALE (Italia) - I.P.S.S.C.T. “Ernesti Nathan” (Italia) - PROVINCIA DI ROMA- Assessorato al Turismo (Italia) - INNOVANET (Italia) - COMUNE DI ROCCA DI PAPA (Italia) - CARTELLO INDUSTRIALE CASTELLI ROMANI (Italia) - I.P.S.S.C.T. (Italia) VIAGGI SCHIAFFINI SRL (Italia) - COMUNE DI ROMA (Italia) - EUROPEAN PERSPECTIVE (Grecia) - CETT (Spagna)

SETTORE INTERVENTO
Turismo
IMPATTO PREVISTO
Settoriale
PAROLE CHIAVE
Sviluppo nuove competenze
Valutazione/certificazione

OBIETTIVI
L’obiettivo principale del progetto è quello di intervenire sul sistema formativo definendo didattiche innovative in termini di contenuti, di curricula, di metodologie, di rapporti con partners che partecipano alla definizione del processo formativo. I modelli formativi ai quali si vuole tendere dovranno prestare attenzione anche a quanti, non appartenenti stabilmente al sistema dell’istruzione e della formazione vogliano avvalersi di una formazione iniziale o continua utilizzandone le strutture, le metodologie e gli strumenti didattici.
L’intervento comporterà forme di collaborazione tra mondo dell’istruzione e della formazione, istituzioni pubbliche e mondo della produzione finalizzate a rendere l’attività formativa progettata aderente alle condizioni sociali ed economiche in mutamento e improntata ad una cultura del progetto in grado di creare figure professionali definite sulla base delle esigenze dal mercato turistico e intenzionate a muoversi in contesti di sviluppo e di dinamismo economico di livello europeo.
La dimensione europea attiva nel progetto, consente di delineare modelli di formazione professionale sperimentati diretti alla creazione di figure professionali, spendibili in contesti non meramente nazionali, identificando e superando le diverse problematiche comuni connesse alla gestione complessiva dei percorsi formativi.

BENEFICIARI
Il progetto è rivolto a:
• giovani in possesso di una formazione di base in ambito turistico, interessati ad un completamento formativo di livello post diploma che consenta di acquisire competenze e conoscenze più facilmente spendibili su un mercato transnazionale al quale accedere sia come specialisti in possesso di competenze validate e riconosciute dagli organismi nazionali ed internazionali di certificazione, sia come soggetti in grado di accrescere il numero delle imprese del settore;
• giovani occupati in aziende del settore turistico in posizioni professionali che necessitano di una ricollocazione attraverso l'acquisizione di nuove competenze finalizzate ad una sostanziale modifica del ruolo lavorativo;
• docenti e formatori i quali, attraverso la partecipazione al processo complessivo di costruzione di modelli innovativi di formazione, possano accrescere la loro capacità di incidere positivamente sulle caratteristiche dell’offerta formativa.

PRODOTTI REALIZZATI O IN FASE DI REALIZZAZIONE
I risultati del progetto sono costituiti dall’insieme degli strumenti approntati per il rilevamento dei fabbisogni professionali nell’area del turismo e per la successiva creazione di nuove figure professionali e dei percorsi formativi necessari alla loro realizzazione.
Il primo prodotto è costituito da un manuale operativo che si presenta come un compendio articolato degli obiettivi, delle attività e dei risultati raggiunti dal progetto. Il documento si apre con una serie di chiarimenti e premesse di ordine metodologico e didattico, soffermandosi in particolare sui problemi relativi alla valutazione in entrata, in uscita e in itinere, e sui metodi di certificazione.
Si passa poi a delineare i tratti salienti della figura professionale dell’assistente alla direzione di azienda turistica, che risulta caratterizzata anzitutto da un’attitudine multiskilled, ovvero da un complesso articolato di competenze di tipo eterogeneo: relazionali; organizzative; gestionali; nonché da conoscenze adeguate nel campo del marketing e della gestione d’azienda.
La creazione di questa nuova figura professionale, per il suo alto grado di specializzazione e insieme per l’ampia gamma di competenze di base richieste, ha implicato un’attenta progettazione didattica, che costituisce il tema della quarta e più ampia parte del manuale. Essa si fonda su un’analisi ex ante dell’intervento formativo dal punto di vista di una correlazione logica delle competenze cognitive acquisibili da parte del corsista. Grande attenzione è stata quindi dedicata alla formulazione di un curriculum per assistenti alla direzione di impresa turistica. Il percorso formativo previsto si articola in quattro grandi aree:
- area linguistica;
- area Information Technology;
- area tecnico amministrativa e giuridica;
- area sperimentale.

Ognuna delle materie trattate è articolata in obiettivi, conoscenze, competenze e capacità.
Le diverse aree disciplinari coinvolte devono essere collegate tra loro attraverso un’impostazione interdisciplinare e integrata. Il manuale operativo è disponibile in inglese e in italiano, sia su supporto cartaceo, sia su CD-Rom ipertestuale.

Il secondo prodotto consiste in una serie di test di autovalutazione divisi in nove settori disciplinari. Si tratta di test a risposta multipla con feedback immediato e riguardano i seguenti argomenti: legislazione turistica nazionale e comunitaria; pianificazione, controllo e budget; tecnica amministrativa; inglese; seconda lingua; gestione qualità; gestione risorse umane; marketing; nuove tecnologie informatiche applicate al turismo.
Il primo e il secondo prodotto sono destinati a giovani diplomati nelle discipline del turismo o già impiegati in questo settore.

Il terzo prodotto è una Guida, un testo predisposto per consentire a più soggetti di misurarsi con le problematiche connesse con l’avviamento di un percorso formativo che abbia come esito la creazione di una figura professionale nuova, non presente sul mercato, ma da esso altamente dipendente. La guida è rivolta a coloro che operano nel settore formativo e in quello della progettazione formativa e descrive nel dettaglio i diversi step da compiere per la creazione di una nuova figura professionale, ovvero la definizione del mercato di riferimento per identificare figure professionali in grado di rispondere ad esigenze sperimentalmente acquisite; l’identificazione degli strumenti necessari alle acquisizioni di tali informazioni; l’analisi dei dati reperiti per delineare i fabbisogni formativi evidenziati dal mercato e infine la progettazione del percorso formativo stesso nei suoi contenuti, nelle metodologie, nelle strutture didattiche e di valutazione.

Il quarto prodotto è rappresentato dal report finale di una ricerca condotta nell’ambito del progetto intorno ai fabbisogni di nuove figure professionali nel settore turistico. Finalità della ricerca è la creazione di nuovi curricula formativi rispondenti alle mutate esigenze di professionalità espresse dalle imprese turistiche operanti in tre diversi contesti territoriali afferenti ai tre paesi partner: la città di Roma e provincia per l’Italia, la città di Atene per la Grecia e infine Barcellona per la Spagna.
La ricerca è stata eseguita nel rispetto degli standard metodologici previsti dall’Accordo Quadro Confservizi Cispel - Istituti di Ricerca e ha utilizzato un metodo di rilevazione basato su interviste dirette. Il report si compone di una parte descrittiva del campo prescelto e dei metodi di indagine messi in atto (le specificità della filiera turistica, l’ambito dell’indagine, il metodo di analisi, il campione), per poi scendere nel dettaglio delle informazioni mirate, riguardanti il mercato del lavoro, le aspettative a breve e medio termine, il mercato del lavoro, l’evoluzione del lavoro, le problematiche relative alla riqualificazione e aggiornamento del personale. Il rapporto di ricerca è corredato da tabelle e grafici raccolti in due appendici ed è rivolto a formatori e docenti interessati ad un coinvolgimento attivo nei processi di costruzioni di modelli formativi innovativi.

Tutti prodotti realizzati sono disponibili a richiesta presso l’ente contraente, nelle lingue inglese ed italiano e su supporto cartaceo e informatico.