ANNO DI APPROVAZIONE
1996
TITOLO
Orientamento a distanza - Open Guidance
CONTRAENTE
Aster-Agenzia per lo sviluppo tecnologico Emilia Romagna
Via Morgagni, 4
40122 Bologna
Tel. 051/236242
Fax 051/227803
SETTORE
I
MISURA
1.1.C/140
DURATA
3 anni
PERSONA DA CONTATTARE
Marta Consolini
PARTENARIATO (nazionale/transnazionale)
PNT CONSULT & TRAINING GMBH (Germania) - CIO - CENTRE D’INFORMATION ET D’ORIENTATION (Francia) - ASSOCIAZIONE INDUSTRIALE BRESCIANA (Italia)
SETTORE INTERVENTO
Servizi
IMPATTO PREVISTO
Dialogo sociale/
Sviluppo regionale/
Sviluppo settoriale
PAROLE CHIAVE
Orientamento/
Nuove tecnologie e formazione/
Cambiamenti industriali
OBIETTIVI
* Creare un’offerta trasnazionale di servizi d’informazione e di consulenza orientativa attraverso l’uso di strumenti telematici.
* Promuovere una formazione sull’intero arco della vita lavorativa per incoraggiare progressivi adattamenti delle capacità professionali al fine di rispondere alle esigenze delle imprese, nonché per contribuire alla riduzione della disoccupazione e facilitare lo sviluppo personale e regionale.
* Contribuire a estendere il concetto di Mercato del Lavoro a livello europeo che superi i confini nazionali.
BENEFICIARI
* Utenti dei servizi di orientamento.
* Bacini di utenza potenziale delle aree interessate al progetto.
PRODOTTI REALIZZATI O IN FASE DI REALIZZAZIONE

Il primo prodotto è un Rapporto sull'analisi dei fabbisogni professionali e dell'offerta formativa nel settore turistico in alcune regioni dei paesi partner (Emilia Romagna, Lombardia, Alsazia, Assia).

La metodologia di lavoro è stata sviluppata partendo dall'individuazione, da parte dei partner, di settori produttivi di interesse comune, cui ha seguito da parte di ciascuno, per il territorio di riferimento, l'analisi dei fabbisogni delle imprese, dei profili professionali necessari e dei percorsi di formazione relativi.

Dall'analisi svolta è emerso che mentre nelle due regioni italiane il turismo termale è in forte espansione, lo stesso non può essere detto per l'Essen ove si registra al contrario un forte declino, e per l'Alsazia, ove invece emerge il turismo ristorativo - alberghiero, legato in particolare al cosiddetto turismo di passaggio e allo svolgersi di eventi particolari.

I risultati dell'analisi sono stati oggetto di discussione durante la prima sessione di videoconferenza.

Il prodotto in versione definitiva è un testo cartaceo, destinato agli addetti ai lavori (Operatori di orientamento, responsabili di risorse umane, responsabili di formazione), ma anche a coloro che pensano di intraprendere un percorso lavorativo nel settore, ed è disponibile in lingua italiana e inglese presso l'organismo contraente. Una versione in italiano e solo sulla situazione italiana (Lavorare nel Turismo) si trova su Internet al seguente indirizzo: www.centrorisorse.org .

Il secondo prodotto consiste in un Rapporto sull'analisi dei fabbisogni professionali e dell'offerta formativa nel settore dell'editoria elettronica e della multimedialità, sempre nelle regioni di riferimento dei partener (Emilia Romagna, Lombardia, Alsazia, Assia). Nel settore prescelto, sono stati esaminati i profili professionali corrispondenti e che risultano essere i più significativi per il mercato del lavoro, i bisogni professionali e formativi delle imprese, ovvero le professioni emergenti e più difficili da reperire per i responsabili del personale, le professioni che più necessitano di riqualificazione e aggiornamento. Inoltre è stata analizzata l'offerta formativa, sia in termini di percorsi formativi relativi ai profili individuali, sia in termini di offerta formativa rivolta agli occupati.

Il prodotto è destinato sia agli addetti ai lavori (Operatori di orientamento, responsabili di risorse umane, responsabili di formazione), che a coloro che pensano di intraprendere un percorso lavorativo nel settore. Il Rapporto, che è ancora in fase di realizzazione, si prevede che sia completato e disponibile su Internet a dicembre 1999. Attualmente sono disponibili su carta i singoli contributi di ciascun partner in italiano francese e tedesco.

Il terzo prodotto consiste in una Guida per l'utilizzo della videoconferenza quale risultato di una nuova metodologia di lavoro che permetta di adoperare al meglio la videoconferenza come strumento di supporto alle attività di informazione e orientamento professionali in ambito europeo. A tal fine sono state realizzate delle indagini, di tipo documentario, nei quattro paesi partner, nei settori produttivi già menzionati prima. Le indagini hanno teso evidenziare, da una parte i fabbisogni espressi dalle imprese, in termini di professionalità richieste, dall'altra l'offerta formativa esistente nel settore in esame. I risultati delle analisi hanno costituito l'oggetto di discussione delle sessioni sperimentali di videoconferenza tra i partner.

Il prodotto è destinato ad operatori europei di orientamento, esperti di formazione e a rappresentanti delle imprese per i quali l'utilizzo di strumenti telematici, quali la videoconferenza, può creare delle nuove opportunità di collaborazione, di scambio di informazioni, di produzione di documenti e materiali di supporto all'orientamento. Attualmente la guida è in fase di realizzazione (si prevede che sia completata per dicembre 1999), e sarà resa disponibile sia in versione cartacea che su Internet nelle lingue dei paesi partner.