ANNO DI APPROVAZIONE
1996
TITOLO
L'italiano dell'agroalimentare
CONTRAENTE
IIK Ancona
Via Fazioli, 11
60121 Ancona
Tel.-Fax 071/2070169
SETTORE
III
MISURA
1.A/110
DURATA
1 anno
PERSONA DA CONTATTARE
Lidia Chiodoni Mascino
PARTENARIATO (nazionale/transnazionale)
HKJENA (Germania) - IHK (Germania) - UMANI RONCHI S.P.A. (Italia) - DIBIAGA (Italia) - CLAD (Italia) - CCIAA ANCINA (Italia) - ASSOCORCE (Italia) - ASSINDUSTRIA (Italia)
SETTORE INTERVENTO
Agroalimentare
IMPATTO PREVISTO
Settoriale
PAROLE CHIAVE
Autoformazione/
Competenze linguistiche
OBIETTIVI
* Sviluppare le capacità linguistiche come parte di provvedimenti di formazione professionale, nell'ambito specifico del settore agroalimentare.
* Acquisire le competenze linguistiche corrispondenti al livello principianti tramite lo sviluppo delle abilità linguistiche di base.
* Acquisire le competenze interculturali necessarie per allacciare e mantenere rapporti professionali con partner italiani.
BENEFICIARI
* Giovani lavoratori esteri che operano o intendono operare nel settore agroalimentare e vogliono acquisire nuove competenze linguistiche, riguardanti l'italiano specialistico del settore menzionato, per qualificarsi in vista di rapporti professionali con interlocutori di lingua italiana o in vista di un soggiorno di lavoro in Italia.
* Studenti stranieri che intendono effettuare stage in imprese italiane del settore agroalimentare.
PRODOTTI REALIZZATI O IN FASE DI REALIZZAZIONE

Il primo prodotto realizzato dal progetto è un testo finalizzato all'insegnamento e all'apprendimento dell'italiano specialistico del settore agroalimentare. Il livello considerato è quello elementare. Il testo è basato su una metodologia di tipo comunicativo, la sequenza e lo svolgimento delle attività didattiche rispettano l'impiego delle competenze che ricorrono comunemente nei processi comunicativi.

Le varie attività simulano la comunicazione reale con scambio di informazioni e di opinioni creando un contesto spontaneo, strettamente legato ai bisogni e agli interessi degli interlocutori. I vari cicli di attività prevedono una maggiore attenzione alla ricezione piuttosto che all'espressione. Il libro si apre con una breve sezione dedicata alla fonetica e si conclude con le soluzioni relative agli esercizi presentati nelle varie unità. Nella sua parte centrale il testo è organizzato in sei unità didattiche ambientate nelle situazioni nelle quali più frequentemente viene utilizzata la lingua da coloro che operano nel settore agroalimentare. Ogni unità è articolata in due parti. La prima parte riguarda dialoghi ispirati a situazioni reali e testi estratti da giornali o riviste specialistiche che introducono regole grammaticali, offrono lo spunto per approfondimenti lessicali e si collegano con osservazioni di civiltà italiana finalizzate allo sviluppo dell'aspetto interculturale. La seconda parte di ciascuna unità didattica riguarda l'approfondimento, sia contenutistico che grammaticale, dei temi trattati. Ogni unità si conclude con un esercizio di tipo creativo che permette allo studente di esprimersi utilizzando le conoscenze acquisite. Le immagini, i grafici e gli articoli di giornali e riviste sono autentici.

I destinatari del libro sono gli insegnanti / formatori e gli allievi (stranieri, giovani o adulti, che operano nel settore agroalimentare e che hanno rapporti di lavoro con l'Italia) che intendono realizzare o usufruire di un corso centrato sull'insegnamento e apprendimento della lingua italiana nel settore agroalimentare. Il testo può essere utilizzato come singolo strumento per la didattica o insieme ad altro materiale utile allo scopo. E' di supporto al testo la videocassetta per gli esercizi (vedi prodotto n.2). Il testo, già definitivo, è in lingua italiana ed è disponibile presso la struttura promotrice del progetto.

Il secondo prodotto realizzato dal progetto è una video cassetta che va intesa come strumento sussidiario al libro di testo (prodotto n.1). La videocassetta offre allo studente la possibilità di ascoltare i dialoghi del libro osservando l'articolazione delle parole e la gestualità dei parlanti e di eseguire esercizi di produzione orale per esercitare alcune regole grammaticali ed alcune funzioni comunicative. Ogni qual volta sul libro di testo compare il disegno stilizzato di una video cassetta si rimanda ai dialoghi o agli esercizi corrispondenti nel video.

Come per il prodotto precedente i destinatari del presente prodotto sono tanto gli insegnanti / formatori che gli allievi (stranieri, giovani o adulti, che operano nel settore agroalimentare e che hanno rapporti di lavoro con l'Italia) che intendono realizzare o usufruire di un corso centrato sull'insegnamento e apprendimento della lingua italiana nel settore agroalimentare. Il prodotto può essere utilizzato esclusivamente con il libro di testo. La videocassetta è disponibile presso la struttura promotrice del progetto.

Il terzo prodotto realizzato dal progetto è un Cd-Rom pilota creato per l'autoaprendimento della lingua italiana. Si rivolge a parlanti di lingua tedesca poiché offre la possibilità di leggere in tedesco i vari comandi e le spiegazioni che riguardano il funzionamento dello strumento, l'esecuzione degli esercizi, le regole di grammatica e gli aspetti culturali. La denominazione pilota indica che si tratta di una versione dimostrativa, suscettibile di modifiche e per tale motivo il prodotto è accompagnato, in fase di diffusione, da un questionario di valutazione grazie al quale sarà possibile raccogliere suggerimenti utili a migliorarlo.
L'intento finale è quello di renderlo fruibile anche per parlanti di altre lingue.

Al suo interno il Cd-Rom è organizzato in sette sezioni: sei unità didattiche ed una sezione di approfondimento (come per il libro di testo, prodotto n.1). Poiché lo strumento è organizzato in base ad una progressione logica dei contenuti e delle strutture si consiglia di seguire l'ordine proposto. Lo studente ha la possibilità di ascoltare i dialoghi ed alcuni testi e di eseguire esercizi sia di comprensione, sia di grammatica e sia di lessico. La correzione di alcuni esercizi è automatica dopo due tentativi sbagliati, è anche possibile richiedere la soluzione cliccando sul tasto omonimo. La sezione Approfondimento contiene esercizi relativi alle sei unità. E' possibile inoltre ricevere una valutazione, espressa in centesimi, al termine di ogni unità.

Attraverso il tasto Vocabolario è possibile accedere, in qualsiasi momento, a tre distinte sezioni: glossario, civiltà e grammatica. La prima sezione presenta un glossario vero e proprio che riporta la traduzione dei vocaboli in tedesco e rimanda, quando necessario, alle tabelle grammaticali relative. La seconda sezione fornisce alcune informazioni generali sulla civiltà italiana con riferimento al settore agroalimentare. Infine la sezione grammatica contiene le principali regole per il corretto uso della lingua italiana.

I destinatari del presente prodotto sono gli allievi (stranieri, giovani o adulti, che operano nel settore agroalimentare e che hanno rapporti di lavoro con l'Italia) che intendono realizzare o usufruire di un corso in autoapprendimento sulla lingua italiana nel settore agroalimentare.
Lo strumento deve essere utilizzato insieme agli altri due prodotti o anche singolarmente.
In questa versione pilota è disponibile presso la struttura promotrice del progetto.