ABSTRACT

L'Accademia Italiana di Arte, Moda e Design di Firenze è un istituto internazionale che opera nell'ambito della formazione professionale post-secondaria. Negli ultimi dieci anni, in varie occasioni, l'istituto è stato impegnato sul fronte del design sostenibile, sia a livello di ricerca che di promozione della filosofia progettuale e delle tecniche e tecnologie ecocompatibili.

L'ambiente abitato, vissuto non come luogo in cui si celebra il consumismo più spietato, ma come realtà nella quale si possono introdurre nuove proposte e soluzioni con una chiara tendenza alla sostenibilità e al rispetto degli equilibri ecologici, ha avuto in questi anni un ruolo importante nella ricerca effettuata dai docenti e dagli studenti dell'Accademia, sia per ciò che riguarda il design dell'oggetto e dell'arredamento, sia nella progettazione dell'abbigliamento e del tessuto.

Con l'avvio del progetto pilota ECO.FORM. - training in ecological design approvato dalla Comunità Europea nell'ambito dei programmi 'Leonardo', si è creata l'occasione per formulare e sperimentare nuove strategie didattiche e formative in questo specifico campo di interesse, attivando scambi ed interazioni con partner interni ed europei.

Nella prima fase di sviluppo, il progetto per la creazione di un percorso formativo si è dovuto confrontare con le problematiche di tipo linguistico dovute all'uso di una nuova terminologia le cui corrispondenze non sono sempre facilmente reperibili nelle varie lingue europee. L'ideazione di un glossario specialistico trilingue è stata una risposta a questo tipo di necessità che ha trovato d'accordo tutti i partner che sono stati coinvolti nel lavoro di ricerca e scambio.

Oltre che essere un importante strumento di consultazione per gli operatori del progetto ECO.FORM., il glossario si propone come ausilio per docenti e formatori, studenti di università e scuole di design, aziende che operano nel settore dell'ecologia e del design sostenibile, progettisti, designer e architetti, studiosi della materia e tecnici.

Con la presentazione di questo lavoro vorremmo offrire un contributo di chiarezza all'interno di una disciplina che occuperà sempre di più un ruolo primario nel panorama formativo europeo e che risulta in pieno sviluppo all'interno dei settori produttivi interessati.