PREMESSA

L'insieme delle attività condotte nel progetto pilota denominato D.I.O.N.I.S.O., finanziato nell'ambito del programma comunitario Leonardo Da Vinci Fase 1 - Anno 1999, ha consentito la acquisizione degli elementi necessari alla realizzazione del presente Manuale, attraverso il quale si intendono fornire opportune indicazioni di carattere progettuale, metodologico, didattico e relazionale utili per la conduzione di una esperienza di creazione di una figura professionale definita attraverso un percorso innovative per la sequenza delle fasi e per l'architettura progettuale, gestionale e didattica posta in essere da un insieme composite e funzionale di partners italiani, da un partner spagnolo e da uno greco, costituitosi attomo ad obiettivi fortemente condivisi, sottoposti a verifica e continuamente ricontrattati. Partners italiani provenienti dal settore dell'istruzione superiore ad indirizzo professionale turistico e dalla fonnazione, da enti locali di diverse livello (piccoli, medi e grandi comuni, Anuninistrazione Provinciale), dal settore delle imprese turistiche e dal Tassociazionismo produttivo. I partners greco e spagnolo hanno apportato competenze particolari. L'uno, costituito sotto forma di ONG, particolarmente attivo nel campo dell'assistenza alla ricostruzione di tessuti produttivi in paesi coinvoiti da gravi episodi bellici o da calamità naturali ma anche attivo nel campo della formazione ed assistenza alla creazione d'impresa in ambito turistico nella citta di Atene. L'altro, costituito sotto forma di fondazione, raggruppa sotto un'unica direzione un insieme di attività tra loro strettamente interrelate che vanno dalla formazione professionale e da quella universitaria alla gestione di un albergo a 4 stelle e di un Tour Operator, alla gestione di attività di avviamento al lavoro assimilabili ad una sorta di collocamento private. Fondazione che ha avviato
una serie di importanti collaborazioni con paesi del Nord Africa per la realizzazione di esperienze similari. Si è trattato di una partnership molto ampia (13 organizzazioni), che avrebbe potuto costituire un intralcio alia gestione del progetto - e sicuramente ha appesantito la sua conduzione, - ma sin dalla fase progettuale essa e stata funzionale al raggiungimento degli obiettivi dichiarati, in quanto ha consentito apporti di competenze specifiche e momenti di verifica di relazioni in contesti operativi altrimenti soltanto ipotizzabili. IL Manuale non riesce a render conto di tutti gli elementi di cui si compone la storia del progetto, anch'essi utili per la attuazione di percorsi di progettazione formativa e ad essi si rimanda o attraverso la visita al sito Internet ovvero richiedendo all'indirizzo dei partners copia del cd-rom realizzato.