ABSTRACT


Scopo della ricerca e metodolia utilizzata

La ricerca si propone di comprendere quale sia la richiesta di lavoro da parte delle aziende vicentine e quale sia l'interesse rispetto a nuove professionalità, tassi di scolarizzazione, esperienza maturata, ecc.

tale verifica viene condotta analizzando gli annunci pubblicati sul giornale locale (Il Giornale di vicenza) per il periodo 1 ottobre 31 dicembre 1996. Sono state raccolte ed analizzate sia le richieste provenienti dalle aziende sia le richieste espresse dall'Ufficio provinciale del Lavoro.

va chiarito subito che la terminologia utilizzata è quella corrente degli organi di stampa. per cui, si parla di "offerte di lavoro" con riferimento alla domanda da parte delle aziende che è il termine comune della macroeconomia. In alcuni momenti ciò può ingenerare qualche confusione e, per evitare tale incoveniente, cercheremo di portare chiarimenti che potranno sembrare anche superflui.

Le offerte di lavoro pubblicate negli annunci economici del quotidiano e provenienti dalle aziende e dal settore pubblico sono state raccolte e catalogate per: qualifica giuridica, titolo di studio, settore merceologico, sesso, esperienza.

Il campione indagato ha riguardato 2042 offerte di lavoro da parte di aziende ed altri soggetti della provincia di Vicenza. tra queste, 1923 (il 94%) provengono da settori privati e 119 (il 6%) provengono dal settore pubblico.

le tabelle sono poi suddivise nel seguente modo:

- sintesi complessiva riferita a tutto il settore privato con all'interno dati distinti per settore, per qualifica giuridica, per titolo di studio, per esperienza e durata del rapporto di lavoro proposto, altri elementi specifici;

- sintesi riferita al settore pubblico con all'interno le stesse distinzioni di cui al punto precedente;

- singole tabelle, con i dati sopra indicati, distinte per i settori merceologici: meccanico, orafo, tessile (compreso l'abbligliamento), commercio (con le aziende di pulizia), servizi alla percona (comprendente le scuole private, gli studi dentistici, l'assistenza ad anziani, le colf), bancario/assicurativo, concia, ristorazione, edilizia, plastica;

- riassunto delle qualifiche professionali richieste distinte per settori merceologici;

- riassunto delle caratteristiche delle offerte di lavoro provenienti dalle aziende.

E' ancora da precisare che non sono state prese in considerazione le offerte di occupazione riferite a venditori e/o rappresentanti.